Tu sei qui: Home Eventi "LA TERAMO DELLE DONNE", CAMMINATA COLTA TRA VICOLI, STORIA E GRANDI FIGURE FEMMINILI
Azioni sul documento

"LA TERAMO DELLE DONNE", CAMMINATA COLTA TRA VICOLI, STORIA E GRANDI FIGURE FEMMINILI

creato da Redazione web
Info
pubblicato 26/07/2018 09:53

Teramo giovedì 26 luglio alle ore 21

Data
http://www.provincia.teramo.it/eventi/la-teramo-delle-donne-camminata-colta-tra-vicoli-storia-e-grandi-figure-femminili "LA TERAMO DELLE DONNE", CAMMINATA COLTA TRA VICOLI, STORIA E GRANDI FIGURE FEMMINILI
26/07/2018
da 21:00 to 23:00
(Europe/Rome / UTC200)
Aggiungi evento al calendario iCal

Il Comitato Se Non Ora Quando? di Teramo e l’associazione Il Sole e La Luna Emozioni in Cammino di Teramo organizzano per giovedì 26 luglio alle ore 21 l’iniziativa “La Teramo delle donne, camminata culturale alla riscoperta del volto femminile della nostra città”.

L’interesse alla toponomastica femminile, per il comitato SNOQ? di Teramo, non è una novità. Già in passato ha promosso iniziative di sensibilizzazione culminate con il concorso di idee nelle scuole superiori di Teramo che hanno visto, tra l’altro, l’intitolazione della sala polifunzionale della Provincia di Teramo alla prima femminista della storia italiana, Cristina da Pizzano (1400).

Il percorso inizia dal Monumento ai Caduti in viale Mazzini (in fondo ai Giardini dei Tigli) e avrà una durata di circa due ore.

Con l’associazione Il Sole e La Luna Emozioni in Cammino di Teramo si inaugura una importante collaborazione che coniuga impegno civile ad una diversa modalità di comunicare. Con questa iniziativa si va alla riscoperta della storia della città attraverso il ricordo delle opere e delle attività pubbliche delle donne che hanno contribuito alla sua crescita culturale e all’emancipazione femminile e che troppo spesso sono ignorate o rimangono sconosciute.

È il cammino negli ultimi due secoli della storia teramana, dalla fine dell’800 alla Resistenza partigiana.

La camminata, libera e gratuita, si svolgerà tutta nell’area del centro storico. Le soste e le letture saranno in posti importanti per la donna che viene ricordata in quel determinato punto della città. Durante il percorso saranno “raccontati” i profili di Giannina Milli, Aurora De Filippis Delfico, Camilla Pasini Muzii, Teresa Pepe Armellini, Leonilde Di Felice, Giovanna Mobilii, Maria Palma Mezzopreti, Gemma Marconi, le recluse. (Certa Stampa)

Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi