Tu sei qui: Home Sala Stampa Elezioni provinciali: si vota il 31 marzo dalle 8 alle 20 per il rinnovo del Consiglio
Azioni sul documento

Elezioni provinciali: si vota il 31 marzo dalle 8 alle 20 per il rinnovo del Consiglio

creato da Ufficio Stampa
Info
pubblicato 28/03/2019 12:11

L’UPI presenta al Governo le richieste per gli interventi sulla rete stradale da inserire nello “sblocca cantieri” : sono 139 in Abruzzo, 23 per la Provincia di Teramo. Gap “ingiustificabile” fra i fondi destinati alle statali e quelli per le provinciali.

Teramo 28 marzo 2019. Per il rinnovo del Consiglio provinciale si vota domenica 31 marzo dalle ore 8 alle 20 nel seggio elettorale di via Milli; lo spoglio inizierà la mattina dopo.

Tutte le informazioni nell’apposito sito: https://elezioni.provincia.teramo.it/
Liste e candidati a questo link: https://elezioni.provincia.teramo.it/regolamento-modulistica-e-atti/atti-elettorali-2019/liste-dei-candidati-consiglieri/
A Ravenna, intanto, l’UPI  ha presentato le infrastrutture viarie “cantierabili” che le Province hanno chiesto di inserire nello “sblocca cantieri” (in Abruzzo 139; 23 dalla Provincia di Teramo per un totale investimenti di oltre 40 milioni di euro).

Dalla relazione (vedi allegato) risulta particolarmente interessante il dato relativo al gap esistente, definito dall’UPI “ingiustificabile”,  fra i fondi destinati alle strade statali e quelli per le strade provinciali.

L’ANAS  gestisce circa 20.000 km di rete; contratto di gestione 2016-2020 19 mld destinati agli investimenti pari a 190.000 euro al km l’anno. Le Province gestiscono 132.000 chilometri di rete, il fondo investimenti 2018-2023 è di 1,6 miliardi pari a 2.020 euro al km l’anno.

"Migliaia di opere in tutta Italia, centinaia in Abruzzo che possono partire subito se il Governo ci mette le risorse - dichiara il presidente Diego Di Bonaventura - opere che interessano l'adeguamento dei sistemi di sicurezza, interventi urgenti per le strade in stato di ammaloramento, ricostruzioni di tratti in frana, consolidamenti sismici. L'ossatura delle rete infrastrutturale italiana, manutenzioni straordinarie che in questi anni non hanno avuto copertura finanziaria. Far partire queste opere significa restituire un livello dignitoso alla nostra viabilità".

Allegati

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

1.57142857143
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi