Tu sei qui: Home Sala Stampa InCanto - La bellezza dei beni culturali
Azioni sul documento

InCanto - La bellezza dei beni culturali

creato da Ufficio Stampa
Info
ultima modifica 18/10/2018 12:10

A Teramo il 26 e 27 ottobre 2018: Sala Polifunzionale della Provincia e corte interna della Biblioteca Delfico.


La manifestazione InCanto, presentata questa mattina in Provincia, è stata  selezionata dal Ministero della cultura per celebrare l'Anno Europeo del patrimonio culturale e, fra le altre cose, rappresenta un omaggio al radicamento di alcune associazioni teramane, fra le più longeve d'Abruzzo. Gli "Amici della Delfico", associazione nata a sostegno della Biblioteca Delfico di Teramo, ha voluto festeggiare così i suoi 25 anni di attività coinvolgendo in un cartellone di iniziative la "Corale Verdi" (70 anni di attività) e "Spazio Tre" che quest'anno spegne 50 candeline. Al loro fianco l'orchestra da camera "Benedetto Marcello" e il Conservatorio "Braga".

A presentare l'iniziativa la presidente Anna Maria Ioannoni Fiore, l'assessore alla Cultura del Comune di Teramo, Luigi Ponziani, il direttore del "Braga" Federico Paci; il direttore della Benedetto Marcello Gianfranco Lupidii e del Coro verdi Antonio Di Marco. Presenti anche Nadia di Luzio e Dimitri Bosi della Biblioteca delfico che ospiterà la mostra "Il teatro di Teramo" con le caricature di Gennaro della Monica (1868).

Un ringraziamento particolare, è stato formulato dalla Presidente degli "Amici della Delfco" alle istituzioni che hanno finanziato la manifestazione la Fondazione Tercas, il Bim, la Camera di Commercio e agli sponsor privati Bioapta e lRicerche e Redazioni, agli enti patrocinatori.

Cartella stampa a cura degli Amici della Delfico

L’anno 2018 congiunge felicemente alcune significative ricorrenze riguardanti sia il contesto civile nazionale, con il 70° Anniversario della Costituzione italiana, sia il contesto culturale della città di Teramo, con il compimento del 25° anno di attività dell’Associazione Amici della Biblioteca “M. Delfico”, il 70° dell’Associazione Corale “G. Verdi” e il 50° dell’Associazione teatrale SpazioTre. Tali anniversari si incastonano inoltre nel 2018 quale “Anno Europeo del Patrimonio culturale” che si prefigge di“incoraggiare il maggior numero di persone a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal patrimonio culturale dell'Europa e rafforzare il senso di appartenenza a un comune spazio europeo”.

I valori ai quali si ispira l’Associazione Amici della Biblioteca “M. Delfico” sono quelli volti alla “valorizzazione del patrimonio e della storia della più antica istituzione culturale cittadina” nella quale è riconosciuto un luogo di bellezza documentaria, artistica e architettonica nel quale immergersi e nel cui humuscontinuano a nutrirsi le radici dell’identità storica e civile della città di Teramo. Il valore storico-civile della Biblioteca Delfico ben si sposa con quello altrettanto nobile e socializzante del canto corale promosso e divulgato dall’Associazione Corale Teramana “G. Verdi”.

Nel difficile momento attuale, nel quale la città di Teramo mostra ferite profonde a causa dell’inagibilità di molte sedi di istituzioni culturali cittadine per il terremoto del 2016-17; l’iniziativa vuole raccogliere e convogliare un interesse non soltanto locale intorno ai valori della bellezza: quella a cui richiama la Costituzione italiana come quella a cui restano saldamente ancorate le realtà culturali locali che della tutela e della divulgazione della bellezza, in tutte le sue declinazioni, fanno il loro scopo.

A tal fine, altri partners coinvolti, sono: l’Associazione Orchestrale da Camera “B. Marcello” che da diversi decenni è attiva sul territorio teramano per la divulgazione della musica colta con particolare riguardo al patrimonio musicale storico e contemporaneo italiano, il Conservatorio di Musica “G. Braga”, storica istituzione di alta formazione artistico-musicale della Città ela Biblioteca ora regionale “Melchiorre Dèlfico” - oggetto principe del nostro interesse - che, all’interno delle sue collezioni librarie, documentarie e artistiche, conserva una ricca messe di opere d’arte tra cui una serie di caricature di Gennaro Della Monica, realizzate in coincidenza con l’inaugurazione del “nuovo” Teatro Comunale avvenuta nel 1868. Il memorabile avvenimento diede l’occasione all’ancor giovane artista di cimentarsi in un genere, la caricatura, nel quale rivelò eccezionale talento. La carica ironica prese di mira i protagonisti e gli spettatori sia del palcoscenico teatrale nazionale che cittadino. Del resto nella Teramo del secondo Ottocento la cultura musicale era elevata e diffusa per antica tradizione e vi si svolgeva una intensa attività concertistica e operistica della quale spesso protagonisti erano cantanti e strumentisti locali. Venti sono le tavole litografate della serie “Il Teatro di Teramo, tutte di grande effetto, nonostante la loro qualità non eccelsa perché stampate velocemente e con mezzi di fortuna. Esse, tuttavia segnano uno dei momenti più significativi e originali della genialità dell’artista teramano che vale la pena valorizzare per la prima volta. Quello che si propone, pertanto, è un progetto “corale” che vede sinergicamente unite alcune delle più significative realtà culturali che hanno regalato e continuano ad offrire alla città di Teramo indimenticabili momenti di bellezza.

 

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Venerdì 26ottobre ore 17.00

Sala Polifunzionale della Provincia

Ouverture- Conservatorio di Musica “G. Braga”

 

Introduce Anna Maria Ioannoni Fiore, Presidente “Amici della Biblioteca Delfico”

Saluti istituzionali

tavola rotonda

ModeraSimone Gambacorta

 

Intervengono

Michele Ainis, Giurista e Costituzionalista

Costituzione e Bellezza

 

Nicola Di Battista, Architetto già direttore della rivista “Domus”

La cultura dell’abitare

 

Anna Manfron, Direttore Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna

Città, biblioteche e beni culturali

Mons. Lorenzo Leuzzi, Vescovo di Teramo

La cultura-conoscenza a servizio della progettualità

Brani letti da Mauro Di Girolamo – Associazione Teatrale SpazioTre

Sabato27 ottobreore 17.00

Biblioteca “M. Delfico” – Corte interna

inaugurazione della mostra

“Il Teatro di Teramo”. Musica e costume nelle litografie di Gennaro Della Monica conservate nella Biblioteca “M. Delfico” di Teramo

Note d’arte di Cinzia Falini

Bordone- Conservatorio di Musica “G. Braga”

Sala Polifunzionale della Provincia

Luigi Ponziani, già Direttore della Biblioteca - Socio fondatore dell’Associazione

Gli Amici della Delfico: 25 anni di attività

 

Italo Di Dalmazio, Presidente Associazione Corale “G. Verdi”

“In coro”per TE

 

concerto di chiusura

Coro “G. Verdi”

Coro “Gamut”-Pescara

Orchestra da camera “B. Marcello”

Voci soliste, fiati e percussioni del Conservatorio di Musica “G. Braga”

Direttore– Antonio Di Marco

Programma

A. Vivaldi – Gloria in excelsis Deodal Gloriain Re Maggiore RV 589

A. Vivaldi – Concerto in La Maggiore per archi e cembalo

G. F. Händel –Hallelujahdal Messiah HWV 56

W. Mozart – Divertimento per archi in Fa Maggiore K 138

M. A. Charpentier – dal Te DeumH 146

Preludio

Te Deum adoramus

Te aeternum Patrem

Te per orbem terrarum

Dignare, Domine

In Te Domine speravi

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

3.0
Ricerca
Cerca nei contenuti

Cerca persone e servizi