Tu sei qui: Home Sala Stampa Approvato dalla Provincia il Piano di intervento per la sistemazione dei ponti: oltre 13 milioni di euro da spendere in tre annualità, verrà realizzato anche il Catasto. Finanziamento del Ministero delle infrastrutture.
Azioni sul documento

Approvato dalla Provincia il Piano di intervento per la sistemazione dei ponti: oltre 13 milioni di euro da spendere in tre annualità, verrà realizzato anche il Catasto. Finanziamento del Ministero delle infrastrutture.

creato da Ufficio Stampa
Info
ultima modifica 02/12/2021 10:50

La Provincia ha approvato il piano di riparto per la manutenzione straordinaria e il miglioramento sismico dei ponti: il Piano è stato finanziato dal Ministero delle Infrastrutture con 13 milioni e 166 mila euro. L’ente conta oltre 100 infrastrutture complesse fra ponti e viadotti; molti di questi, nell’area pedemontana, sono ponti ad arco e in muratura del secolo scorso. La pianificazione è frutto del lavoro del servizio tecnico “Viabilità” diretto da Francesco Ranieri (consiglieri delegati Lanfranco Cardinale e Gennarino Di Lorenzo) che in questi mesi, anche grazie all’utilizzo di droni dotati di programmi di rilevazione ed elaborazione dati ha compiuto un ampio monitoraggio sul territorio. Il lavoro è preliminare alla creazione di un Catasto dei ponti, anche questo previsto nel Piano.

 

La programmazione è spalmata su tre annualità:

Prima annualità: 4.007.056 euro

  • Indagini su 16 Ponti: 800.000 euro
  • Catasto dei ponti: 200.000 euro
  • Ponte di Castilenti - S.P. n. 31; stima presunta 200.000/300.000 euro;
  • Ponte in muratura SP 1/B, 260.000 euro
  • Ponte di Castelnuovo sul Vomano – S.P. n. 23, 850.000 euro
  • Ponte SP12 Poggio Morello         250.000 euro
  • Ponte sul Tordino - San Nicolò a Tordino – S.P. n. 25  900.000 euro
  • Ponte Z.I. –San Nicolò a Tordino – Villa Rasicci – ex S.S. n. 80 -150.000  euro
  • Ponte Bisenti S.P. n. 34 – Campo Sportivo Bisenti      297.056 euro

 

 

Seconda Annualità: 5.151.929 euro

  • Ponte Lago Verde   400.000 euro (Sant’Omero)
  • Ponte Montefino      1.801.929 euro
  • Ponte Prevenisco    250.000 euro (Valle Castellana)
  • Ponte Santa Reparata 800.000 euro (Civitella del Tronto)
  • Ponte Sant'Egidio    150.000 euro
  • Ponte  SP 1/B          900.000 euro (Ancarano)
  • Ponte SP39C San Massimo 200.000 euro (Isola del Gran Sasso)
  • Ponte Pagannoni     350.000 euro (Campli)
  • Ponte Pietracamela 150.000 euro

 

Terza annualità: 4.007.056 euro

  • Ponte Lago Verde   1.000.000 euro (Sant’Omero)
  • Ponte Nove Archi    3.007.056 euro (Colledara-Castel Castagna)

 

La programmazione, inoltre, ha previsto “interventi supplenti” che potranno essere realizzati in caso di economie sulle seguenti strutture:

  • Ponte Tossicia ex S.S. n.
  • Ponte di Montefino S.P. n. 34/A
  • Ponte sul Mazzone - Bellante– ex S.S. n. 80
  • Ponte Tossicia  ex S.S. n. 491
  • Viadotto – Pineto - S.P. n. 28
  • Ponte sul Ripattoni - Bellante – ex S.S. n. 80 –
  • Ponte sul Mavone (Isola del Gran Sasso) ex S.S. n.491
  • Ponte S.P. n. 30 – Atri -
  • Ponte di Silvi Paese 29/B ad arco – Silvi
  • Ponte 3 Archi sul Mavone ex S.S. n. 491
  • Ponte S.P. n. 30 – Silvi
  • Ponte/Tombino S.P. n. 23/E di San Giacomo – Atri
  • Ponte di San Giovanni ad Insulam ex S.S. n. 491
  • Ponte SP52 Macchia da Sole km 12+400
  • S.P. n. 34 Ponte Arsita
  • Ponte Bisenti S.P. n. 365 (ponte Crudeli)
  • Ponte Macchia da Sole
  • S.P. n. 34 Ponte Roccafinadamo
  • Ponte Bisenti S.P. n. 34 – Campo Sportivo Bisenti
  • Ponte Vignatico
  • S.P. n. 34 Appignano
  • Ponte sul Fiumicino - San Nicolò a Tordino – ex S.S. n.80
  • ex S.S. n. 365 Ponte/Tombino località Vorghe

Valuta la qualità complessiva di questo articolo. Grazie

1.0